25.2.08

Codadritta

Codadritta è stata una buona femmina di gerbillo, incredibilmente longeva, ha vissuto quasi cinque anni, è stata assidua sgranocchiatrice di ramoscelli e cavi elettrici oltre che instancabile accumulatrice di trucioli e semi.
Adesso si trova in un posto migliore dove potrà finalmente rincontrare le sue sorelle Codatorta e Cassius.
Un saluto affettuoso dai suoi ospiti che ora si domandano cosa faranno di tutte quelle scatole di cibo per roditori.

Codadritta

7 commenti:

Claudio Cerri ha detto...

Bel lavoro complimenti. Sto inserendo ora il tuo link nel mio blog. Complimenti ancora.

simone ha detto...

semplicemente stupendo

Guglie ha detto...

ma veramente avevate un criceto che ora e passato a vita migliore? Se e' cosi' mi dispiace! Ma e' lo stesso dell'avatar di Claudia su Graph?..per il cibo avanzato ricorda che hai amici come il dual o l'immncabile Storai...io vorrei favorire, ma come sai sono in fase di calvizie avanzata e come dice il provebio: "non dare semi all'uomo calvo"...saggezza antica

Fabio Lai ha detto...

Sì, quello sull'avatar di Claudia è uno dei nostri gerbilli che per l'occasione si improvvisò modello.

>"non dare semi all'uomo calvo"
Allora anche il Dual è fuori questione :D

paolo ha detto...

... e pensare che fino a pochi secondi fa ignoravo che noi si dividesse il pianeta con i gerbilli...
Mi dispiace per il piccolo roditore, anche se le nuvole di formaggio gli saranno certamente di consolazione!

GEG ha detto...

Povero piccolo roditore!Se ti interessa sotto casa nostra c'è un enorme coniglio bianco...due persone ci mangiano tranquillamente XD
Ma è troppo coccoloso per poterselo mangiare!

Fabio Lai ha detto...

Mmh, non so, il coniglio non mi dispiace ma in effetti il gerbillo in umido ha quel retrogusto speziato che me lo fa preferire.
Per non parlare del gerbillo alla cacciatora...